Galleria Tindari

 

Posizionata a fianco della galleria Capo d’Orlando, la galleria Tindari si può considerare la sorella gemella. Situata lungo l’autostrada A20, stavolta in direzione Palermo-Messina, presenta caratteristiche molto simili alla precedente.

Anche qui l’intervento di Arianna è consistito nel ripristino degli impianti di illuminazione permanente e di rinforzo, sostituendo il vecchio impianto con nuovi apparecchi a LED.

Anche questo intervento è volto alla riqualificazione del tratto autostradale, coniugando il risparmio energetico con elevate performance, ma soprattutto rendendo più confortevole la guida per chi vi transita.

Galleria Tindari

Scheda tecnica

La galleria Tindari è costituita da due fornici monodirezionali con lunghezza di 2136 m.
Gli apparecchi sono installati in posizione centrale e l’impianto di rinforzo si sviluppa per una lunghezza di circa 750 m a partire dall’imbocco della galleria e utilizza apparecchi di illuminazione a led con ottica a controflusso (per i primi 250 m circa) e simmetrica (negli ultimi 500 m), con potenza nominale variabile tra 305 W e 90 W. Gli apparecchi utilizzati sono in totale 96 Teseo e 63 Snell.

L’impianto permanente, invece,  si sviluppa per tutta la lunghezza della galleria e impiega 142  Snell, apparecchi di illuminazione a LED con ottica simmetrica  e potenza nominale di 90 W.

tindari