Comune di Motey-Besuche

 

motey-besuche_ariannaled_lolaChi ha mai detto che l’illuminazione a LED sostenibile debba essere appannaggio solo delle grandi città? Ne è un esempio il piccolo comune francese di Motey-Besuche in Haute-Saône che promuovendo un’illuminazione sostenibile è passato al LED ed è entrato nel programma di sovvenzioni statali per il risparmio energetico.
La scelta è ricaduta su Lola, il corpo illuminante a LED brevettato, dal design sobrio ed elegante, che si integra in modo armonico con il contesto storico e di pregio del piccolo comune francese.

Scheda tecnica
Sono stati sostituiti 21 corpi illuminanti ai vapori di mercurio da 125 watt e lanterne da 136 watt con Lola a LED a riflessione totale a 90 watt. I corpi illuminanti di nuova generazione comportano elevati standard di comfort visivo che si misurano in un sentimento di sicurezza sia per i pedoni che per gli automobilisti. Al fine di diminuire ulteriormente il consumo di energia, da mezzanotte alle 6 di mattina l’intensità luminosa passa diminuisce del 60% circa passando da 90 watt a 50 watt circa.
Testimonianza

Il nostro sistema di illuminazione era costituito da tre diversi modelli di nostri corpi illuminanti inquinanti e ad alto consumo. Volevamo un prodotto di qualità che non fosse fabbricato in Cina. Era inoltre importante generare risparmio energetico e rispettare l’ambiente.
La differenza di illuminazione [da mezzanotte alle 6 di mattina] si nota poco a occhio nudo. Ma gli abitanti, e soprattutto le persone anziane, apprezzano la presenza di questa luce che evita il cosiddetto ‘buco nero’.

Maxime Petigny
sindaco

Prodotti

Applicazioni