Condizioni generali di vendita

 

1. AMBITO DI APPLICAZIONE

1.1 Le presenti condizioni generali di vendita (in seguito “Condizioni Generali”) trovano applicazione a qualsiasi contratto stipulato tra Arianna S.p.A. (in seguito “Arianna”) e i propri clienti (in seguito “Clienti”) e avente a oggetto la fornitura ai Clienti, o a terzi indicati dai Clienti, dei prodotti commercializzati da Arianna (in seguito “Prodotti”).
1.2 Salvo diversa disposizione scritta tra le Parti, in caso di discordanza, le Condizioni Generali prevalgono su qualsiasi altra condizione di acquisto eventualmente richiamata dai Clienti con gli ordini di acquisto dei Prodotti (in seguito “Ordini”).

2. CONTRATTO

2.1 Gli Ordini devono essere inviati dai Clienti ad Arianna in forma scritta, devono indicare la tipologia dei Prodotti ordinati e, per ciascun Prodotto, il quantitativo richiesto, intendendosi accettati da Arianna unicamente con la trasmissione al Cliente della conferma d’ordine (in seguito “Conferma d’Ordine”). Arianna si riserva il diritto di rifiutare totalmente o parzialmente l’Ordine nel caso in cui i Prodotti ordinati non siano disponibili e/o il Cliente non sia in regola con i pagamenti dovuti in favore di Arianna con riferimento a precedenti e ulteriori Contratti.

2.2 Nel caso in cui il Cliente lo richieda, Arianna può inviare al Cliente un’offerta scritta avente a oggetto la fornitura dei Prodotti al Cliente (in seguito “Offerta”), indicando il prezzo di fornitura di ciascun Prodotto richiesto dal Cliente, ove il Prodotto sia disponibile, gli ulteriori costi accessori e i relativi tempi di consegna.

2.3 Agli effetti dell’articolo 1, il Contratto si intende stipulato tra Arianna e il Cliente
(a) nel momento in cui il Cliente riceve la Conferma d’Ordine di Arianna;
(b) nel momento in cui Arianna riceve l’accettazione dell’Offerta da parte del Cliente;

2.4 Una volta perfezionato il Contratto, il Cliente non può recedere dallo stesso né rinunciarvi.

3. PRODOTTI

3.1 I Prodotti e le caratteristiche tecniche degli stessi sono identificati nei cataloghi e/o nei listini prezzi di volta in volta predisposti da Arianna.

3.2 Arianna ha interesse a sviluppare e migliorare continuamente i Prodotti, nonché ad ampliarne la gamma; il Cliente prende pertanto atto – e accetta – che Arianna possa periodicamente modificare, anche senza preavviso, la gamma e/o le caratteristiche dei Prodotti, anche al fine di garantirne la conformità a nuovi requisiti di sicurezza e/o a nuove disposizioni tecniche o normative.

3.3 Nel caso in cui le suddette modifiche vengano apportate nel corso dell’esecuzione di un Contratto, Arianna si impegna a fornire comunque ai Clienti Prodotti aventi caratteristiche tecniche e qualitative equivalenti e comunque non inferiori rispetto a quelle dei Prodotti oggetto di quel Contratto.

4. PREZZO DI VENDITA

4.1 Salvo che nel Contratto sia pattuito diversamente, i Prodotti vengono forniti al Cliente ai prezzi unitari (in seguito “Prezzi”), indicati nel listino prezzi di Arianna in vigore al momento della presentazione di ciascun Ordine, ovvero, a seconda dei casi, al momento della predisposizione di ciascuna Offerta. I Prezzi devono intendersi al netto di imposte, tasse e altri oneri che possano gravare sui Prodotti, i quali sono a totale ed esclusivo carico del Cliente. I Prezzi includono il costo dell’imballo secondo lo standard di Arianna. Eventuali imballi speciali richiesti dal Cliente, se accettati da Arianna, saranno a carico del Cliente medesimo.

4.2 Arianna si riserva sin d’ora il diritto di aggiornare il listino prezzi, sia con riferimento ai Prodotti esistenti che in ipotesi di ampliamento della gamma dei Prodotti, rimanendo inteso che ciascun nuovo listino prezzi, così come ogni eventuale aggiornamento del listino esistente, troverà applicazione unicamente agli Ordini ricevuti da Arianna e alle Offerte da quest’ultima inviate ai Clienti successivamente alla data di entrata in vigore dei nuovi Prezzi.

4.3 I Prezzi devono essere corrisposti in favore di Arianna nel rispetto delle modalità e dei termini pattuiti nel Contratto ovvero, in difetto di pattuizione sul punto, il pagamento dovrà avvenire a vista fattura, mediante bonifico bancario secondo le coordinate indicate da Arianna al Cliente.

4.4 In caso di ritardo del Cliente nel pagamento dei Prezzi:
(a) il Cliente deve corrispondere ad Arianna interessi al saggio previsto dall’articolo 5 del D. Lgs. 9.10.2002 n. 231, ove applicabile, ovvero interessi al saggio legale maggiorato di cinque punti percentuali, in caso contrario;
(b) senza pregiudizio per gli ulteriori e differenti rimedi previsti a favore di Arianna nel Contratto e/o nelle Condizioni Generali, ove il ritardo del Cliente nel pagamento dei Prezzi ecceda i 10 (dieci) giorni, Arianna ha diritto di sospendere l’esecuzione del/i Contratto/i rispetto al/i quale/i il Cliente è in mora fino a quando il Cliente avrà versato ad Arianna quanto dovuto per capitale, interessi e spese, nonché di subordinare le ulteriori forniture all’anticipato pagamento dei relativi Prezzi o alla prestazione di idonee garanzie da parte del Cliente moroso;
(c) il Cliente decade dalla garanzia di cui all’articolo 7.

4.5 Ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1462 del codice civile, il pagamento dei Prezzi non può essere ritardato né rifiutato dal Cliente per alcun motivo.

5. CONSEGNA DEI PRODOTTI

5.1 La consegna dei Prodotti è da intendersi Ex Works loaded. Tutti i rischi relativi ai Prodotti si trasferiscono da Arianna al Cliente al momento della consegna al vettore e/o allo spedizioniere, restando a esclusivo carico del Cliente anche tutti i costi di assicurazione, sdoganamento, trasporto e simili nonché i relativi rischi.

5.2 La consegna dei Prodotti al Cliente avviene nel rispetto dei termini pattuiti nel Contratto.

5.3 I termini di consegna indicati al paragrafo 5.2 sono:
(a) interrotti nelle ipotesi in cui, successivamente al perfezionamento del Contratto:
(i) il Cliente e Arianna concordino di apportare varianti ai Prodotti oggetto della fornitura, nel qual caso i suddetti termini ricominciano a decorrere dalla data in cui l’accordo in merito alle varianti sia perfezionato per iscritto tra il Cliente e Arianna;
(ii) si verifichino cause di forza maggiore tali da impedire l’esecuzione del Contratto, nel qual caso i suddetti termini ricominciano a decorrere dalla data in cui la causa di forza maggiore sia cessata, sempre che Arianna sia ancora in grado di dare esecuzione al Contratto.

6. ACCETTAZIONE DEI PRODOTTI – CONTESTAZIONE DI VIZI EVIDENTI

6.1 Il Cliente deve ispezionare i Prodotti non appena gli stessi vengono consegnati e deve denunciare ad Arianna l’eventuale mancata o erronea consegna dei Prodotti ordinati e/o la eventuale presenza di difetti evidenti dei Prodotti entro e non oltre 8 (otto) giorni dalla data di ricevimento dei Prodotti, quale risultante dai relativi documenti di trasporto. La denuncia deve essere effettuata per iscritto e deve contenere l’elenco dei Prodotti mancanti o difettosi (per questi ultimi comprensivo dell’indicazione del relativo numero di matricola), una descrizione completa dei difetti riscontrati, la data di ricevimento dei Prodotti.

6.2 In difetto della suddetta formale denuncia entro il termine indicato al paragrafo 6.1, la consegna deve intendersi perfettamente conforme a quanto contrattualmente pattuito e i Prodotti consegnati devono intendersi come pienamente accettati dal Cliente e privi di difetti evidenti, con conseguente decadenza del Cliente dalla relativa garanzia. Rimane in ogni caso ferma e impregiudicata la garanzia prevista all’articolo 7 in favore del Cliente.

6.3 Nel caso in cui venga inviata dal Cliente la denuncia di vizi di cui al paragrafo 6.1, il Cliente deve conservare i Prodotti difettosi per almeno un mese a partire dalla data in cui tale denuncia è ricevuta da Arianna e consentire a quest’ultima l’ispezione dei Prodotti medesimi. Solo a seguito di richiesta scritta di Arianna il Cliente deve inviare i Prodotti difettosi ad Arianna, o al diverso soggetto dalla stessa indicato. Resta inteso che tutte le spese di conservazione e di trasporto sono a esclusivo e integrale carico del Cliente e che eventuali resi non preventivamente concordati non verranno presi in considerazione.

6.4 Solamente nel caso in cui, all’esito dei controlli di Arianna, i Prodotti oggetto della denuncia del Cliente risultino affetti da vizi di fabbricazione, Arianna provvede gratuitamente e a proprio insindacabile giudizio alla riparazione o alla sostituzione dei Prodotti o dei componenti difettosi.

6.5 Eventuali riparazioni e/o sostituzioni di prodotti o componenti difettosi non implicano l’inizio di un nuovo periodo di garanzia per la quale varrà quella iniziale del prodotto contestato.

7. GARANZIA – CONTESTAZIONE DI VIZI

7.1 Fermo quanto previsto all’articolo 6, Arianna garantisce che i Prodotti sono realizzati in conformità alle vigenti prescrizioni normative, che sono privi di vizi e che sono garantiti per 2 (anni) anni dalla consegna, fornendo prestazioni coerenti con le caratteristiche tecniche che li connotano.
La garanzia può essere estesa, senza costi aggiuntivi, a 5 (CINQUE) anni, previa registrazione al sito www.ariannaled.com.

7.2 La garanzia di cui al paragrafo 7.1 opera esclusivamente in presenza di tutte le condizioni che seguono:
(a) I prodotti Arianna siano installati su impianti dove devono essere presenti gli scaricatori di tensione nei quadri, pena esclusione della garanzia;
(b) il difetto e/o il malfunzionamento denunciati dal Cliente siano imputabili esclusivamente ai materiali, ai componenti e/o al processo di lavorazione utilizzati per la produzione dei Prodotti e non siano pertanto dovuti a cause di forza maggiore ovvero, in generale, a cause non riconducibili al processo produttivo;
(c) il montaggio e l’installazione dei Prodotti vengano effettuati da personale autorizzato da Arianna ovvero, in difetto, in conformità alle istruzioni fornite da Arianna;
(d) i Prodotti siano utilizzati dal Cliente nel rispetto delle istruzioni fornite da Arianna e delle specifiche tecniche che li connotano;
(e) i prodotti non devono essere modificati o manomessi, pena l’esclusione della garanzia (f) la manutenzione dei Prodotti venga eseguita nel rispetto della tempistica e delle modalità prescritte da Arianna;

7.3 Salvi i limiti di legge e i casi di dolo e colpa grave, Arianna non si assume responsabilità derivanti da inadempimenti o per i danni diretti o indiretti, perdite, anche di profitti, costi, spese, anche relative all’eventuale ritiro dei Prodotti dal mercato, mancato guadagno, derivanti da vizi dei Prodotti, limitando comunque la propria eventuale responsabilità al risarcimento di una somma non eccedente il Prezzo del Prodotto difettoso.

8. ASSISTENZA TECNICA

8.1 Arianna rende disponibile al Cliente un servizio di assistenza tecnica (si può fare riferimento ai contatti riportati in calce al documento) per la risoluzione di eventuali problematiche tecniche interessanti i Prodotti e non riconducibili ai vizi e ai malfunzionamenti di cui agli articoli 6 e 7.

8.2 L’assistenza tecnica in ipotesi necessaria al Cliente viene fornita da Arianna tramite terzi all’uopo incaricati e comporta l’obbligo del Cliente di provvedere al pagamento dei relativi corrispettivi in favore dei terzi che forniscono l’assistenza tecnica.

8.3 Salvo diverso accordo con il Cliente, al versamento del corrispettivo dovuto dal Cliente a fronte di qualsiasi intervento effettuato ai sensi del presente articolo 8 è subordinata la restituzione al Cliente del Prodotto oggetto dell’intervento stesso, essendo sin d’ora pattuito a favore di Arianna – o del terzo che esegua l’intervento per conto di Arianna – il diritto di ritenzione sul Prodotto suddetto fintantoché il Cliente non abbia pagato il corrispettivo più sopra menzionato.

9. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO

9.1 Senza pregiudizio per le norme generali della legge applicabile riguardanti la risoluzione e per le altre ipotesi di risoluzione specificamente previste nel Contratto e nelle Condizioni Generali, Arianna ha diritto di risolvere il Contratto nelle seguenti ipotesi: (a) qualora siano trascorsi più di 30 (trenta) giorni dalla scadenza del termine pattuito per il versamento dei Prezzi contrattualmente pattuiti, senza che tale versamento sia stato effettuato dal Cliente;
(b) qualora, per qualsiasi motivo, il Cliente cessi la propria attività e/o venga posto in liquidazione o sottoposto a procedure concorsuali.

9.2 Al verificarsi di una delle ipotesi elencate al paragrafo 9.1, il Contratto si intende risolto di diritto, ai sensi dell’articolo 1456 del codice civile, dal momento del ricevimento da parte del Cliente dell’unilaterale dichiarazione scritta con la quale Arianna dichiari di volersi avvalere della presente clausola risolutiva, fermo restando il diritto di Arianna di ottenere il risarcimento dei danni subiti a causa dell’inadempimento del Cliente e della risoluzione del Contratto.

10. FORO COMPETENTE

Tutte le controversie che possono sorgere tra le Parti in relazione al Contratto e alle Condizioni Generali sono devolute alla cognizione esclusiva dell’autorità giudiziaria italiana, foro competente in via esclusiva essendo quello di Padova. Nell’ipotesi in cui il Cliente rivesta la qualità di consumatore ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 6.9.2005 n. 206, il foro competente è quello del luogo di residenza del Cliente.

Arianna S.p.a.
Brugine, 21/09/2016